Informativa

Un Anno Insieme

Torna a Blog
laboratorio 15 dicembre - corsisti non vedenti ed ipovedenti

Un Anno Insieme

Tra poche ore festeggeremo l’inizio del 2020 e lasceremo alle nostre spalle il 2019, un anno colmo di avvenimenti contrassegnati da grandi aspettative, forti emozioni e dolci gratificazioni. Come ogni fine anno è giusto pensare ai momenti che ci hanno fatto crescere e superare situazioni critiche, ma anche a quelli che ci hanno trasmesso una grande energia positiva, dandoci la forza di voler fare sempre meglio e di condividere con voi il nostro mondo pieno di fantasia e di nuovi progetti pensati per soddisfare tutti i vostri desideri.

Tante le esperienze che hanno lasciato il segno durante il nostro percorso lavorativo: dalla progettazione di grafiche, alla realizzazione di creazioni sino alla vendita delle stesse creazioni artigianali e dei tanti materiali scrap, presenti nel nostro shop online, che appassionano le nostre amate hobbiste.

Noi, però ricorderemo il 2019 soprattutto per le esperienze che si sono concretizzate alla fine dell’anno. E’ stato un periodo impegnativo che abbiamo vissuto con gioia, ma anche con forte tensione, che ci ha dato la giusta spinta motivazionale per credere in noi stesse e amare sempre più il nostro lavoro.

Il primo avvenimento importante è stata la nostra partecipazione alla fiera di Artigianato e Dintorni a Mariano Comense che si è tenuta dal 15 al 17 novembre e dal 22 al 24 novembre. Preparare una fiera di creazioni artigianali è davvero impegnativo e porta tanti interrogativi: “quale creazione può piacere di più”? “Quante creazioni dovremo realizzare”? “Realizziamo soltanto creazioni riguardanti il Natale”?

Tante risposte si sono affacciate nella nostra mente: una grande confusione iniziale che però più tardi si è trasformata in tante nuove idee e in ore di grande lavoro e produzione.

Trasportate da un grande entusiasmo, il 14 novembre abbiamo dato l’avvio a questa bella avventura organizzando il nostro primo stand VinciArt con l’esposizione di realizzazioni create da Antonella, Vittoria e Daniela. 

Le creazioni in mostra sono state tante e differenti: dalle creazioni in polvere di ceramica  alle candele decorate con scritte particolari o con stelle di natale, da card di ogni tipo alle gift box, dai tag chiudipacco ai telai decorati con panno lenci o decorati con carta, dai biglietti pop-up ad album realizzati a mano. 

Con gentilezza abbiamo mostrato e raccontato le nostre creazioni ai visitatori della fiera che ci hanno elogiato per l’originalità dei nostri prodotti e per la nostra disponibilità nel realizzare delle personalizzazioni.

Infine l’esperienza della fiera ci ha dato una grande visibilità come shop online e per noi è stato gratificante notare il riscontro positivo che hanno avuto i nostri materiali sulle tante appassionate scrap, differenziandoci con stile e con prodotti altamente qualificati. 

L’altra esperienza che ci ha procurato tanta soddisfazione è stata la realizzazione di un corso, tenutosi il 25 novembre, per le educatrici degli ospedali di Milano. Le educatrici degli ospedali Sacco, San Raffaele, San Paolo e Centro Tumori hanno partecipato al corso, realizzando un’elegante explosion box con al centro un cuore di rose in polvere di ceramica.

Il Corso, tenuto da Antonella e supportato da Vittoria, ha mostrato al gruppo delle 9 educatrici un piccolo schema che sintetizzava i punti fondamentali per la realizzazione della Box. 

Subito dopo si è passati alla scoperta dei materiali e degli strumenti che dovevano essere utilizzati, esortando le educatrici a mettere in pratica i nostri suggerimenti per la realizzazione della struttura della box. 

Le educatici hanno partecipato con gioia, mostrando un grande entusiasmo nelle varie fasi della realizzazione: dall’utilizzo del taglio e della cordonatura con l’ausilio della taglierina, all’utilizzo delle fustelle e della big shot e infine, alla realizzazione del coperchio della box e all’abbellimento del suo interno. Con creatività, le nostre corsiste hanno voluto personalizzare le proprie box, decorandole a proprio piacimento e secondo i propri gusti e con grande soddisfazione hanno avuto tra le loro mani una piccola scatolina con l’effetto sorpresa. 

Le tre ore del corso si sono svolte in piena armonia e noi ringraziamo con affetto la gentile accoglienza che le educatrici hanno mostrato durante la durata del corso.  Per tutto il tempo, non soltanto hanno elogiato il nostro valore professionale, ma in special modo quello umano, facendoci sentire parte integrante di un percorso educativo dove il bene condiviso può divenire un valore immenso.

L’altra esperienza che ha lasciato un segno nei nostri cuori è stato il laboratorio della “Ghirlanda di Natale”. Il laboratorio, tenuto il 15  Dicembre  è stato accuratamente studiato e progettato per un gruppo di 7 ragazzi non vedenti ed ipovedenti, che con entusiasmo hanno realizzato le loro ghirlande, superando anche alcune difficoltà pratiche. 

I sensi del tatto e dell’olfatto ci hanno guidato alla scoperta dei materiali e delle decorazioni.

Ogni corsista aveva la propria postazione e sul tavolo sono stati posti i materiali: una ghirlanda imbustata e parzialmente decorata con un nastro e stelle di natale,  anice stellato, bastoncini di cannella, pigne e fette di bucce di arance secche.

Per i corsisti il primo step da superare è stato estrarre la ghirlanda dalla busta e scoprire con il senso del tatto la ghirlanda, la sua parziale decorazione e tutte le altre decorazioni. 

Per gli altri elementi decorativi (anice stellato, bucce di arance secche, bastoncini di cannella e pigne), rilevanti soprattuto per il senso dell’olfatto, è stato chiesto ai corsisti di creare un binomio associativo con i ricordi positivi e/o negativi vissuti nella loro vita.  

Le risposte sono state varie e tutte hanno testimoniato la grande sensibilità dei corsisti che hanno dovuto misurarsi con l’ultimo step riguardante il corso: l’applicazione degli elementi decorativi. L’utilizzo della colla a caldo ha creato un pò di tensione, naturalmente grazie all’ aiuto di Antonella ogni corsista è riuscito ad applicare le decorazioni superando quell’attimo di esitazione e di tensione. 

Il laboratorio ideato e tenuto da Antonella e supportato da Sandeep è stato un momento di grande condivisione per i corsisti e per i loro genitori. La “Ghirlanda di Natale” ha racchiuso non soltanto elementi naturali, ma anche i vissuti della vita dei ragazzi con le loro emozioni e sensazioni positive e negative, trasportandoci nella dolce atmosfera natalizia.

Sono tanti i progetti che vorremo portare avanti nel 2020 e ci dedicheremo alla realizzazione di questi con tutto il nostro impegno. Gli obiettivi sono tanti e comprendono una sempre accurata scelta di prodotti presenti nella sezione dello shop, l’organizzazione di nuovi corsi e la creazione di originali e speciali realizzazioni per ogni evento. 

Intanto vi auguriamo uno scoppiettante fine d’anno e un felice anno nuovo, ringraziandovi per tutto l’affetto che ci avete mostrato e per aver scelto il nostro modo di vivere la creatività!  

Lo staff 

VinciArt

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × tre =

Torna a Blog
Brands:
RICEVI IL 10% DI SCONTO SUBITO

RICEVI IL 10% DI SCONTO SUBITO

Inoltre condividerò con te le mie tecniche, attraverso dei tutorial e ti aggiornerò sui nuovi materiali e tendenze del mondo dello Scrapbooking.

redirect=/thank-you-page-generale

0